Notizie dal mondo Open Data



Dopo la positiva collaborazione in occasione del terzo appuntamento dei Forum territoriali per le regioni Obiettivo Convergenza, che si è svolto il 6 febbraio scorso a Bari, FORUM PA e SMAU il 18 aprile prossimo realizzeranno un altro appuntamento che nasce a supporto dell’innovazione nelle regioni italiane e come impegno comune e concreto per dare visibilità e sostegno alle migliori esperienze territoriali: L’Agenda Digitale per la modernizzazione del Paese

Il tema della giornata dei lavori sarà “L’Agenda Digitale per la modernizzazione del Paese”.
La Commissione Europea ha approvato una proposta di revisione della Direttiva comunitaria sull’accesso alle informazioni nel settore pubblico.

La diffusione del PSI diventerà obbligatoria: i governi nazionali europei saranno tenuti, non solo incoraggiati, ad aprire i propri dati. Un'altra novità è l'inclusione esplicita delle istituzioni culturali, come musei, biblioteche e archivi. Si attende ora l'approvazioen da parte del Parlamento Europeo.

Obblighi per le amministrazioni; diritti per i cittadini (diritto ad attuare un controllo sociale sull’operato delle pubbliche amministrazioni, ad esempio sull’erogazione di servizi e sussidi); strumenti per il monitoraggio. E sanzioni per chi è inadempiente.

Con il testo unico sulla trasparenza i cittadini avranno gli strumenti e la possibilità di controllare quello che fanno le pubbliche amministrazioni e la politica. Questa, secondo il Ministro per la Pubblica amministrazione e la semplificazione, la rivoluzione avviata dal decreto che entrerà in vigore il prossimo 20 aprile. 

Leggi alla fonte

  ...chiediamo dati aperti alla PA!

la Legge 221/2012, richiede alle Pubbliche Amministrazioni di pubblicare nei propri siti web il catalogo dei dati, dei metadati, e delle relative banche dati in loro possesso e relativi regolamenti sull'utilizzo.

E' imminiente l'entrata in vigore della Legge, e l'Associazione OpenGeoData si sta impegnando attivamente per stimolare gli enti ad ottemperare, e propone a tutti i cittadini di fare altrettanto.

Tranne per i materiali specificatamente ed espressamente indicati come diversamente tutelati , i contenuti del sito sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribution CC BY 2.5