L’Ecosistema Regionale dei Dati è realtà. Dopo la formalizzazione dello scorso 18 maggio, ora si entra nel vivo con l'integrazione delle piattaforme. Il portale opendata di Regione beneficia delle funzionalità aggiuntive della piattaforma Yucca - la Smart Data Platform di Regione; in cambio con i suoi dati ne aumenta il valore di infrastruttura di IoT

Con l’integrazione dei sistemi dati.piemonte.it e Yucca. Il patrimonio degli open data di Regione beneficia delle funzionalità di anteprima, di exploring, di filtro e di API della piattaforma IoT, mentre quest’ultima si arricchisce di un volume di dati di contesto ad alto valore.

La ricerca dei dati attraverso il portale dati.piemonte.it, che rimane il punto di accesso di riferimento per gli open data regionali, è resa possibile dall’indicizzazione dei dati effettuata dal motore semantico appositamente sviluppato.

Il modello dei metadati è stato integrato e reso compatibile con lo standard DCAT-AP IT, che punta a diventare comune a tutti gli open data italiani ed europei per una completa interoperabilità dei metadati, e quindi una ricerca globale. Il salto di qualità offerto è dato anche dalla disponibilità di API per ciascuno dei dataset supportati tramite Yucca. Significa, per la comunità degli sviluppatori, la disponibilità immediata di un patrimonio di dati considerevole.

E ricordiamo che se il dato che ci serve non è ancora disponibile, farne richiesta esplicita e vincolante al titolare è un diritto aperto a tutti.

Notizia pubblicata il 18/10/2017

Tranne per i materiali specificatamente ed espressamente indicati come diversamente tutelati , i contenuti del sito sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribution CC BY 2.5