Dal 19 marzo 2013 tutti i dati e documenti che le pubbliche amministrazioni pubblicano con qualsiasi modalità, senza l’espressa adozione di una licenza d’uso, si intendono rilasciati come dati aperti (open data by default).

L’Agenzia per l’Italia Digitale ha in materia il compito di definire le linee guida nazionali per l'attuazione della normativa.Tra i primi obiettivi l'istituzione di un gruppo di lavoro con le pubbliche amministrazioni.
Leggi l'articolo alla fonte

Notizia pubblicata il 20/03/2013


Tranne per i materiali specificatamente ed espressamente indicati come diversamente tutelati , i contenuti del sito sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribution CC BY 4.0